Beky presenta il suo secondo album “Seconda Portata”.

Un disco che parla esclusivamente della sua vita che, inevitabilmente, rispecchia un po’ quella di tutti, con i suoi problemi, le sue difficoltà ma anche le sue bellezze e soddisfazioni. Un approccio che rispecchia la vita comune di tutti quanti, un approccio che mette in musica le più semplici delle emozioni e la più classica delle quotidianità per raccoglierne la semplicità e la bellezza.

Il cantautore torinese Solodiego presenta il suo primo album solista uscito il 15 ottobre 2021 dal titolo “Giro di Boa“.

Questo disco è un viaggio tra atmosfere pop che segna una svolta nel percorso musicale e personale di un artista che sceglie di raccontarsi attraverso le canzoni, mettendoci dentro emozioni, sentimenti, sogni e paure.

Giro di Boa” è musica, poesia, introspezione, sincerità, ricerca, amore, esoterismo, è uno specchio nel quale perdersi e ritrovarsi senza paure.

 


L’accesso al Circolo è riservato ai Soci ARCI. La tessera ARCI 2020/2021 è valida fino al 31/12/2021. L’adesione può avvenire direttamente presso il Circolo l’ARTeficIO o compilando la preadesione a questo link.

Qui maggiori informazioni sul tesseramento 2021/2022 presso il Centro Culturale l’ARTeficIO.

La band nasce nel 2013 dall’idea di Ezio Petrini e Mauro Brignolo di fondare un gruppo con arrangiamenti originali di brani jazz e funk. Nel corso degli anni il gruppo si è arricchito di nuovi elementi e ha partecipato a Jazz Festival e concerti in rassegne e club in tutto il nord Italia. (Moncalieri Jazz Festival, Piossaco Jazz Festival, Jazz Around the Clock, Parco Dora Live, Jazz Club Torino, Charlie Bird).

Il repertorio del “7° Alterata” è principalmente basato sullo sviluppo dei temi standard del jazz rivisitati in chiave moderna, con ritmiche e sonorità della musica Funky, Latin, e Fusion.

Ampio spazio è dedicato ai fiati e agli assoli, nei quali vengono messe in risalto le qualità e le capacità dei singoli artisti. La voce di Valentina Nicolotti è presente come solista e largo spazio è dato alle improvvisazioni vocali. Gli arrangiamenti e il sound del gruppo sono curati da Fabrizio Airola, tasterista del gruppo.

La band:
Voce – Valentina NICOLOTTI
Piano – Fabrizio AIROLA GNOTA
Double Bass – Andrea MANZO
Batteria – Paolo NARBONA
Sax – Ezio PETRINI
Trombone – Mauro BRIGNOLO
Trumpet – Antonio RAPACCIUOLO

 


L’accesso al Circolo è riservato ai Soci ARCI. La tessera ARCI 2020/2021 è valida fino al 31/12/2021. L’adesione può avvenire direttamente presso il Circolo l’ARTeficIO o compilando la preadesione a questo link.

Qui maggiori informazioni sul tesseramento 2021/2022 presso il Centro Culturale l’ARTeficIO.

Dal 2018, Jam session tra le più ambite di Torino.

Frequenti le partecipazione dei più talentuosi musicisti della città e non solo, un vero e proprio punto di ritrovo mensile per gli appassionati.

Dopo il successo delle scorse edizioni e dopo quasi 2 anni, l’ARTeficIO – Showroom & Art Factory è lieto di annunciare il ritorno delle “”BLUES NIGHTS de l’ARTeficIO”” in una versione a dir poco spaventosa.

Le serate dove il protagonista SEI TU!

Jam LIVE – a rompere il ghiaccio e ad invitarvi sul palco AL.B & The Bad Guys:

  • Alberto Al-b Corrado– Voce e Chitarra
  • Cristian Fazari – Chitarra solista
  • Fabrizio Bizio Listello – Basso
  • Alessio Boschiazzo – Batteria

PORTA IL TUO STRUMENTO E UNISCITI ALLA BAND!

Invito aperto a musicisti e amanti del genere.

 


L’accesso al Circolo è riservato ai Soci ARCI. La tessera ARCI 2020/2021 è valida fino al 31/12/2021. L’adesione può avvenire direttamente presso il Circolo l’ARTeficIO o compilando la preadesione a questo link.

Qui maggiori informazioni sul tesseramento 2021/2022 presso il Centro Culturale l’ARTeficIO.

.

Un omaggio ai Beatles, un trio in gradi di ripercorrere i grandi successi dei Fab4 dal ’62 al ’67 con uno spettacolo coinvolgente e anche con l’utilizzo di video storici della famosissima band di Liverpool.

I Let’s Beat! hanno all’attivo centinaia di concerti in Italia e all’estero.

Le loro esibizioni sono molto più di un semplice concerto, sono un suggestivo spettacolo fatto innanzi tutto di musica, la straordinaria musica dei Beatles che noi tutti conosciamo, reso davvero emozionante, struggente e dolcemente nostalgico.

Lo stesso spettacolo che alterna il sogno lisergico al limpido viaggio dell’anima, quello che ci riporta inesorabilmente ai meravigliosi anni ’60 di John, Paul, George e Ringo, quello che ci fa toccare con mano e ci restituisce intatte le ruvide e indelebili pieghe di un epoca straordinaria che non ritornerà mai più.

I let’s Beat! hanno suonato nel 2006 a Colonia per i campionati del mondo di Calcio a margine della partita Germania vs Inghilterra selezionati dalla FIFA, a Verona prima dell’esibizione di Paul McCartney, al Teatro Smeraldo e al Piccolo di Milano per i festeggiamenti dei 50 anni dei Beatles in Italia. Sempre nell’ambito dei medesimi festeggiamenti nel 2016 hanno suonato anche al Teatro Ariston di Sanremo alla presenza di Mrs Freda Kelly la celebre segretaria dei Beatles.

 


L’accesso al Circolo è riservato ai Soci ARCI. La tessera ARCI 2020/2021 è valida fino al 31/12/2021. L’adesione può avvenire direttamente presso il Circolo l’ARTeficIO o compilando la preadesione a questo link.

Qui maggiori informazioni sul tesseramento 2021/2022 presso il Centro Culturale l’ARTeficIO.

Il Bad Blues Quartet nasce dall’incontro di quattro musicisti che hanno fatto del Blues una ragione di vita.

La band ha iniziato la sua attività suonando i brani dei maestri di questo genere fino alle sonorità più moderne (a Elmore James a John Mayer, da Stevie Ray Vaughan a Susan Tedeschi, passando per Ray Charles e Muddy Waters), con il tempo ha introdotto anche pezzi originali che oggi sono il pilastro delle loro esibizioni live.

Le varie ed eterogenee influenze musicali dei membri del gruppo si riflettono sulle composizioni, mescolando il blues alle sonorità funk e alla black music moderna.

Nel 2016 il Bad Blues Quartet partecipa al contest “Obiettivo BluesIn” indetto dallo storico festival “Pistoia Blues” aggiudicandosi la vittoria.

Nel 2019 la band calca i palchi di diversi festival blues nazionali come Go Marche In Blues, Torrita Blues Festival, Pignola In Blues e Campania Blues Festival.

Il Bad Blues Quartet ha all’attivo tre album; l’ultimo, pubblicato nel 2020, “First Time Last Time”, è stato registrato e filmato interamente dal vivo.

 


L’accesso al Circolo è riservato ai Soci ARCI. La tessera ARCI 2020/2021 è valida fino al 31/12/2021. L’adesione può avvenire direttamente presso il Circolo l’ARTeficIO o compilando la preadesione a questo link.

Qui maggiori informazioni sul tesseramento 2021/2022 presso il Centro Culturale l’ARTeficIO.

I due affermati musicisti Jazz, Luigi Tessarollo e Riccardo Ruggieri, si incontrano nell’inconsueta formazione del duo Chitarra e Pianoforte per dar vita ad un concerto coinvolgente, sanguigno e ricco di swing con momenti di grande energia, alternati ad altri più poetici e di atmosfera.

Le molte composizioni originali si alterneranno a qualche standard della tradizione americana, il tutto selezionato e arrangiato appositamente per il duo.

Sia Tessarollo che Ruggieri, oltre a questo Duo, suonano in altri progetti e hanno collaborato con artisti internazionali del calibro di: Tom Harrell, Stefano Bollani, Lee Konitz, Dado Moroni, Gary Bartz, Harold Land, Jimmy Owens e Steve Grossman.

 


L’accesso al Circolo è riservato ai Soci ARCI. La tessera ARCI 2020/2021 è valida fino al 31/12/2021. L’adesione può avvenire direttamente presso il Circolo l’ARTeficIO o compilando la preadesione a questo link.

Qui maggiori informazioni sul tesseramento 2021/2022 presso il Centro Culturale l’ARTeficIO.

Amanti del blues, come si deduce dal nome, sono: batteria, basso, chitarra, piano, armonica e voce maschile e femminile, per portare sul palco i grandi classici del genere, senza tralasciare nulla.

La musica a corde delle terre alte incontra le percussioni ed i ritmi della world music.

Una formazione di strumenti a corde che reinterpreta in maniera originale e non folcloristica i canti e le danze appartenenti alla cultura delle Alpi occidentali.

Il percorso artistico dei musicisti coinvolti, che nella loro decennale carriera hanno amato e frequentato i più diversi generi musicali, dal jazz alla classica passando dal blues e dal rock, contribuisce, con le particolarità timbriche degli strumenti utilizzati (solo strumenti a corda), alla creazione di un universo sonoro dove convivono passato e presente, tradizione e contemporaneità.

All’ensemble si aggiungono, per questo progetto, le percussioni dello  storico membro fondatore dei Mau Mau, gruppo seminale del nuovo rock italiano anni ’90.

Voce e piano, due nomi che a Torino e provincia non hanno bisogno di presentazioni!

Tanti i progetti che li hanno visti protagonisti, moltissimi gli allievi che hanno avuto e hanno tutt’ora la fortuna di intraprendere percorsi di studi musicali con loro, chi per l’utilizzo della vocalità, chi per lo studio del pianoforte.

Il duo, propone cover pop ri-arrangiate metodicamente.

ALBERTO MANDARINI | Tromba
DANILO PALA | Alto Sax
WALLY ALLIFRANCHINI | Tenor Sax
MAX GALLO | Chitarra
GIORGIO ALLARA | Contrabbasso
GIORGIO DIAFERIA | Batteria

Il progetto ” JAZZ NOT STOP” è Stato realizzato durante il Lockdown, iniziata del Chitarrista Torinese Max Gallo con la condivisione di Giorgio Diaferia e Giorgio Allara, ha previsto una serie di concerti in live streaming con Ospiti alcuni Musicisti del Panorama Jazzistico Italiano. Da questi è nata la realizzazione del CD JAZZ NOT STOP.

L’ Originalità del progetto è stato il Coinvolgimento del pubblico da casa, reso partecipe e coproduttore del CD con delle libere donazioni.

 

Scarica tutto il programma del JAZZ CL(H)UB 2021